Pequenas mentiras piadosas - Piccole bugie pietose

PICCOLE-BUGIE-PIETOSE---manifesto

di Niccolò Bruna

Cuba, 54° anno di embargo.
Lourdes è una donna carismatica che offre un servizio di orientamento a chi vuole viaggiare: i clienti le raccontano la loro vita e da lei apprendono alcune tecniche per avere successo all’intervista, per ottenere un visto per gli Stati Uniti.
La sua vita è però segnata da dolorose separazioni: “Tutta la mia famiglia è emigrata negli USA ed ho visto mia madre una sola volta in quasi 50 anni”.
A Miami, il figlio Lester le ha appena dato un nipotino, mentre la salute della madre sta precipitando.
Riuscirà finalmente a viaggiare mettendo fine ad una vita di separazioni forzate?

   L'equilibrio del cucchiaino

L'equilibrio del cucchiaino stampa Web

di Adriano Sforzi

Cosa spinge un uomo a stare in equilibrio su un filo per trent’anni, mentre con la punta del piede si lancia sulla fronte sette piattini, sette tazzine e un cucchiaino?
Perché ancora oggi nel mondo del Circo tutti ricordano i numeri, la vita e il sorriso di Alberto “Bertino” Sforzi?
Perché negli anni ’80 partivano dalla Scuola di Circo russa per venire in Italia a veder volteggiare il suo cucchiaino?

   Sponde. Nel sicuro sole del Nord

Locandina Sponde

di Irene Dionisio

L'amicizia epistolare di due uomini sulle opposte sponde del Mediterraneo dopo la primavera araba.

   Ottopunti

Ottopunti documentario su Genova 2001

di Danilo Monte

Timothy Ormezzano e il regista Danilo Monte ripercorrono le strade di Genova molti anni dopo il G8 del 2001. Timothy fu ingiustamente picchiato e incarcerato, una cicatrice sul volto glielo ricorda ancora ogni giorno.

Danilo, anche lui a Genova come manifestante e amico di Timothy dai tempi dell'università, non subì violenze ma...

   Young Syrian Lenses

YSL_poster

di Rubel Lagattolla e Filippo Biagianti

Ruben Lagattolla, riesce ad entrare in Siria dal confine Turco. Una volta oltre il confine con il supporto di alcuni media attivisti siriani, il gruppo riesce a raggiungere Aleppo. L'intento è quello di filmare l'attività dei ragazzi che lavorano nei network di informazione e documentare il loro lavoro di fotografi. L'occasione è offerta daI fatto che la rete di media attivisti ad Aleppo ha in programma di organizzare una mostra fotografica/evento per testimoniare i tragici episodi che si verificano ogni giorno ad Aleppo libera.

   Merci de me répondre

Locandina Merci de me répondre

di Morgan Menegazzo e Mariachiara Pernisa

Un misterioso messaggio portato da un palloncino scatena numerosi dubbi, interrogativi e un viaggio inaspettato verso il sud della Francia.